PREVIENI L’EPATITE C

QUESTIONARIO

Dove sei nato?

1 di 12

Il test di valutazione del rischio personale si articola in 12 domande. Ciascuna domanda può aiutarti a comprendere meglio quali sono i fattori di rischio più comuni di trasmissione del virus dell’epatite C.

Com'è è stato sviluppato il test.
Il test non ha una validità scientifica. Le domande sono state sviluppate a partire dai principali e più comuni fattori di rischio per l’epatite C con l’obiettivo di valutare il rischio individuale di infezione. Il test è stato sviluppato con il supporto del Prof. Massimo Andreoni, professore di Malattie Infettive all'Università Tor Vergata di Roma.

Nessuna informazione riconducibile all’utente a seguito della compilazione del test verrà registrata e utilizzata in alcun modo.

INIZIA IL TEST

L’epatite è un problema sanitario globale, ma ci sono alcuni Paesi in cui il rischio di essere infetto è più alto di altri. In Italia circa il 2% della popolazione è infettata, con un gradiente che cresce da nord a sud.1

Rispondi alla domanda

L’infezione da HCV interessa soprattutto la popolazione anziana perché in passato la fonte principale di infezione era dovuta alle trasfusioni di sangue infetto e all’uso di strumenti medici riciclabili (Fonte: sito EpaC).2

Rispondi alla domanda

Il sangue non era testato in Italia per l’infezione da epatite C prima degli anni ‘90. In alcuni Paesi non lo è ancora.3

Rispondi alla domanda

Il virus HCV si trasmette attraverso il contatto con sangue infetto. L’uso di siringhe usate o altro materiale pone a rischio di contagio.2

Rispondi alla domanda

Il virus HCV si trasmette attraverso il contatto con sangue infetto. L’uso di strumenti per tatuaggi o piercing non sterili pone a rischio di contagio.2

Rispondi alla domanda

L’epatite C si trasmette attraverso il contatto con sangue infetto. L’uso di strumenti per non sterili pone a rischio di contagio.2

Rispondi alla domanda

Il virus HCV si trasmette attraverso il contatto con sangue infetto. La condivisione di strumenti per l’igiene personale pone a rischio di contagio.4

Rispondi alla domanda

Avere rapporti sessuali non protetti pone a rischio di trasmissione dell’Epatite C.5

Rispondi alla domanda

Sebbene il rischio sia basso, il virus HCV può essere trasmesso da madre a figlio.5

Rispondi alla domanda

Le modalità di trasmissione dei virus dell’epatite B e dell’Aids sono molto simili a quelle del virus dell’epatite C, vale a dire il contatto con sangue infetto. La coinfezione, inoltre è un fattore associato alla rapidità di evoluzione dell’epatite.6

Rispondi alla domanda

E’ possibile che la malattia del fegato di un familiare sia stata determinata dal virus dell’epatite C. Seppure rara, la trasmissione familiare è possibile nel caso in cui il sangue della persona infetta penetra nella ferita di qualcun altro.5

Rispondi alla domanda

Gli esami del sangue di routine possono evidenziare alterazioni persistenti dei livelli delle transaminasi e degli enzimi epatici. Il singolo esame di per sé non è indicativo di infezione. Più esami successivi alterati dovrebbero spingere ad un consulto con il proprio medico per eventuali approfondimenti.7

Rispondi alla domanda

1Epatite C. L’informazione ti protegge. A cura dell’Ass. EpaC Onlus. http://www.sosfegato.it/camo/onlus/es/Executive_Summary.pdf Ultimo accesso Febbraio 2015
2Situazione e gruppi di soggetti a rischio di infezione A cura dell’Ass. EpaC Onlus http://www.epatitec.info/default.asp?id=756 Ultimo accesso Febbraio 2015
3Chen SL et al. The Natural History of Hepatitis C Virus (HCV) Infection. Int J Med Sci 2006;3(2):47-52.
4Modalità di contagio. A cura dell’Ass. EpaC Onlus http://www.epatitec.info/default.asp?id=754 Ultimo accesso Febbraio 2015
5World Health Organization. Hepatitis C Fact Sheet No.164, April 2014
6Indicazioni pratiche per un modello di gestione condivisa tra Medico di Medicina Generale e Specialista Epatologo del paziente con epatite cronica da virus dell’epatite B e virus dell’epatite C. Sito Progetto @sco https://www.progettoasco.it/supporti/aree_cliniche/infettivologica/
Management%20Epatiti%20Virali%20AISF-SIMG%202015_rev1.pdf
Ultimo accesso Settembre 2016
7Epatite C. L’informazione ti protegge. A cura dell’Ass. EpaC Onlus. http://www.sosfegato.it/camo/onlus/es/Executive_Summary.pdf Ultimo accesso Febbraio 2015